Diritto

1. Come si deve comportare il debitore al quale viene notificato un avviso di avvio dell’esecuzione forzata (vyrozumění o zahájení exekuce) qualora la ritenga infondata. Il debitore ha la facoltà di presentare un’istanza d’interruzione dell’esecuzione forzata (in ceco: návrh na zastavení exekuce); il termine temporale per la...

Il procedimento esecutivo è un procedimento disciplinato dalla legge  n. 120/2001 (di seguito: ordinamento dell’esecuzione forzata) il cui obiettivo è permettere al creditore (věřitel/oprávněný) di ottenere dal debitore (dlužíkl/povinný) il soddisfacimento del proprio credito. Con il presente contributo vogliamo spiegare quello che concretamente accade al debitore...

Il codice penale italiano punisce la condotta di chi, avendo commesso un reato, decida poi di impiegare, sostituire o trasferire in attività economiche, imprenditoriali, finanziarie o speculative, il denaro, i beni o le altre utilità che ha potuto ottenere attraverso la commissione di tale reato....

E’ utile sottolineare che il decreto crescita del 2019 (decreto legge 34 del 2019, convertito nella legge n. 58 del 2019) ha potenziato le agevolazioni fiscali che erano già previste per: I lavoratori che rientrano in Italia, a partire dal 2020, dopo 2 anni di residenza all'estero...

Il decreto legge 25 marzo 2019 n. 22 (c.d. "Decreto Brexit"), convertito nella legge 20 maggio 2019 n. 41, ha modificata, a far dal 26-3-2019, la decorrenza della data di iscrizione all’A.I.R.E. dei cittadini che presentano l'istanza alle corrispondenti Autorità consolari. In particolare, se prima...

Premesso che abbiamo inserito nella sezione “Pubblicazioni” presente nel nostro sito una breve guida relativa alla notificazione di atti giudiziari e stragiudiziali in materia civile/commerciale/ tributaria, ora vogliamo continuare ad analizzare alcuni aspetti legali e fiscali che interessano gli iscritti A.I.R.E. [vc_separator type='transparent' position='center' color='' thickness=''...