Economia

La Corte di cassazione ha stabilito, con ordinanza numero 8653 del 2022, che le norme sul raddoppio dei termini decadenziali per l’accertamento dei redditi e la contestazione delle violazioni per l’omessa presentazione del quadro RW, relativamente agli investimenti e alle attività finanziarie detenuti in un...

Come noto il Parlamento italiano ha introdotto  l’art. 93-bis del Codice della strada stabilendo chem a bordo dei veicoli condotti in Italia da un soggetto avente residenza anagrafica in Italia non coincidente con l'intestatario del veicolo stesso, deve essere custodito un documento, sottoscritto con data...

Il ministro delle finanze Zbyněk Stanjura del partito ODS, uno dei partiti che forma la coalizione di partiti che supporta l’attuale governo ceco, ha informato che quest’ultimo si prepara a introdurre la possibilità di tenere i registri contabili e fiscali in euro a partire da...

Marcia indietro sulle regole che disciplinano l’uso del denaro contante e dei titoli al portatore: non più tardi di due mesi fa il limite era passato da 2000 a 1000 euro ma ora l’asticella è stata riposizionata dal Parlamento al precedente livello vale a dire...

Il tema è quello dell’ accesso, da parte dei verificatori fiscali (impiegati dell’Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza, ecc), presso un locale del contribuente che, al contempo, è utilizzato sia come sede legale, sia come abitazione privata (c.d. locale promiscuo). Una associazione si vede notificare un avviso di accertamento, con contestuale provvedimento di irrogazione delle sanzioni anche...

La disciplina della revoca dell’autorizzazione a effettuare operazioni intracomunitarie non richiede che, agli “altri elementi a disposizione dell’Amministrazione finanziaria rappresentativi di criticità e di rischio”, si accompagni necessariamente un credito tributario certo e definito (nel caso concreto, relativo a alle operazioni con società polacche non...

In una operazione di riorganizzazione aziendale transfrontaliera non ci sono specifici impedimenti all’utilizzo da parte della società trasferita della partita Iva già attribuita alla sua stabile organizzazione in Italia, previa, tuttavia, comunicazione di eventuali modifiche da eseguire ai sensi dell’articolo 35 del Dpr n.633/1972.  Questo è...

Qualora il contribuente abbia presentato Unico (ora modello Redditi), l’omessa compilazione del quadro RW può essere ravveduta attraverso la dichiarazione integrativa. Tale quadro, infatti, è solo una parte del modello con la conseguenza che la sua omissione non rappresenta un’omessa dichiarazione. Ad affermarlo è la...